5 MERCATI EMERGENTI DA CONSIDERARE PER L’OFFSHORE BANKING

Uno degli elementi chiave per la nostra libertà economica è la diversificazione del nostro patrimonio. Ciò si traduce in: non tenere tutti i tuoi soldi in un sol posto.

Dietro i centri finanziari più conosciuti esistono altri paesi che si stanno facendo spazio nella grande varietà del mercato del Banking offshore. Non per nulla, ogni volta che un centro offshore viene saturato o crolla, un altro paradiso fiscale salta fuori per riempire quel buco nero.

Cinque di questi paesi sono sicuramente da considerare. Ecco quali.

offshore banking seychelles

5. Indubbiamente uno dei posti migliori per registrare una società offshore, Seychelles si sta costruendo un settore anche per l’offshore Banking ad una velocità impressionante che include, tra le altre, Barclays. Il settore è comunque ancora in crescita e la popolazione raramente ha accesso ai servizi bancari né le società locali hanno molte opportunità di ricevere eventuali prestiti. Nonostante questo Seychelles è in ascesa costante, se si esclude la valuta locale (Rupia delle Seychelles – SCR) che negli ultimi anni ha fluttuato parecchio, e che sconsigliamo quindi di aggiungere al proprio portafogli.


offshore banking georgia

4. Situato tra l’Europa e l’Asia, lo stato della Georgia è probabilmente una delle economie più sottovalutate al mondo. Il governo ha tagliato il numero di imposte da 21 a 6 e afferma di voler lavorare ancora di più per incrementare la libertà economica del paese. Per aumentare la propria posizione in Europa sta compiendo passi da gigante e le banche pagano interessi molto profumati su breve e lungo termine, sia in dollari (circa 5% annuo) che in lari georgiani (8-9% annuo per gli stranieri).


offshore banking emirati arabi uniti uae

3. Sappiamo tutti che ci sono fiumi e fiumi di soldi che girano in medio oriente e Dubai è diventato l’indiscusso centro finanziario della regione in pochi anni. Se creare una società offshore a Dubai è diventato oggi molto semplice (anche se molto costoso) è chiaro che l’offerta di offshore Banking diventerà globale, anche perché riflettendoci, i paesi a maggioranza Musulmana del sud-est asiatico crescono economicamente in maniera esponenziale e sempre più persone in quei paesi avranno bisogno di servizi bancari in regioni più ben sviluppate come appunto gli UAE.


offshore banking uruguay

2. Il settore bancario uruguaiano è così ben gestito e così facilmente accessibile che è forse diventato una potenza economica tra le più libere del mondo. Questo fa del paese una vera perla nascosta, avendo oltretutto sia banche locali che internazionali. L’Uruguay offre ancora un buon livello di segretezza bancaria (considerando che è stato uno degli ultimi paesi a permettere azioni al portatore) e soprattutto è economicamente stabile.


offshore banking mauritius

1. Nella top 5 delle economie più libere del mondo (in Europa, solo la Svizzera fa parte di questo podio, ndr) le banche di Mauritius sono nel giro dell’offshore da molto tempo. Hanno espanso le loro operazioni oltremare e mantenuto in ottime condizioni i libri contabili. Mauritius sta giocando un ruolo chiave come centro finanziario offshore, nel movimento fondi tra Cina e Africa e questo probabilmente aumenterà negli anni a venire, il che ci suggerisce che sarà anche un ottimo stato candidato per eventuali società offshore.

RISORSE ESTERNE

eBook in italiano: Gli ultimi Paradisi Fiscali: La guida per l’investitore offshore

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...